Perché ho una sudorazione eccessiva?

0
96
sudorazione eccessiva

Sudorazione eccessiva o Iperidrosi: vediamo insieme come risolvere questo problema fastidioso e imbarazzante che ha spesso conseguenze indesiderate anche a livello di rapporti interpersonali.

Sudorazione eccessiva o Iperidrosi

Quando la sudorazione eccessiva diventa una costante, non legata a situazioni particolari di caldo afoso, agitazione o squilibri ormonali, dobbiamo trovare una soluzione per contrastarla e se possibile, prevenirla.

La sudorazione è un processo naturale del nostro corpo e serve a riequilibrare la temperatura in situazioni in cui vi è un eccessivo calore corporeo.
Si tratta di una secrezione del corpo composta da un mix di acqua, sali minerali, amminoacidi ed acido urico.
Questa secrezione avviene principalmente nelle zone del nostro corpo in cui si trovano le cosiddette “ghiandole sudoripare” ovvero sotto le ascelle, i palmi delle mani e le piante dei piedi.

Attraverso il sudore filtriamo il sangue e ci liberiamo delle scorie che ogni giorno immettiamo nell’organismo, ma quando ci troviamo davanti ad una sudorazione eccessiva questa può essere un problema.

In particolare la sudorazione eccessiva delle ascelle può costituire un evidente elemento di disagio quando si sta con altre persone. Essa è causata dall’esalazione di composti butirrici, sulfurei e proteici e può aumentare in circostanze particolari come nelle situazioni caratterizzate da stress e tensione. Anche la produzione ormonale influenza la sudorazione, come si può notare in adolescenza.
Questa problematica può essere dovuta al nervo simpatico scopri cos’è leggendo questo articolo: Nervo simpatico cos’è?

Tipologie e cause della sudorazione eccessiva

La sudorazione eccessiva o Iperidrosi si divide in due tipi: l’Iperidrosi focale, con cui si intende una elevata produzione di sudore limitata in una area-circoscritta della pelle, per esempio ai palmi delle mani, alle piante dei piedi o alle ascelle.
Se sei affetto di sudorazione alle mani leggi qui: Sudorazione alle mani come risolvere

In questi tre casi e a seconda della regione colpita, parleremo di Iperidrosi palmare, plantare o ascellare.

Il secondo tipo viene chiamato Iperidrosi generalizzata e si intende, in questo caso, una sudorazione eccessiva che coinvolge più regioni o aree corporee.

Per quanto riguarda l´Iperidrosi primaria o idiopatica, non vi sono cause specifiche che determinano la sudorazione eccessiva o perlomeno queste non sono conosciute.
Si presume che il centro dell´ipotalamo possa essere particolarmente sensibile a queste zone del corpo e che, reagendo a determinati stimoli, faccia produrre sudore, anche senza l´effettivo bisogno di una termoregolazione.

Capita anche che l´Iperidrosi si riveli solo il primo sintomo evidente di una malattia preesistente. In questi casi si parla di Iperidrosi secondaria.
Tra i possibili fattori che possono causare un’Iperidrosi secondaria troviamo: disturbi fisiologici interni (obesità, infezioni, neoplasie maligne, disfunzioni della tiroide, diabete mellito, altre malattie endocrine), disturbi neurologici (disturbi che irritano il cervello o parte del sistema nervoso autonomo oppure lesioni al cranio o al midollo spinale).

Tra le altre cause: droghe, farmaci (psicofarmaci, alcuni beta-bloccanti), calore, cibo (caffè, cibi piccanti, cioccolato), consumo di qualsiasi alimento che metta in moto gli stimoli gustativi quali degustare, succhiare, masticare, mordere, dando vita ad una sudorazione eccessiva limitata per lo più a viso e collo (sudorazione gustativa).

Sudorazione eccessiva: potenziali conseguenze e prevenzione

La sudorazione eccessiva va tenuta sotto controllo per evitare che i germi e i batteri proliferino e favoriscano numerosi disturbi dermatologici quali: micosi cutanee, intertrigine (dermatosi con arrossamento che colpisce le regioni delle pieghe cutanee), unghia incarnita, disidrosi (dermatosi degli spazi interdigitali), dermatite da contatto, Pitted keratolysis (infezione della pelle dei piedi).

Va ribadito che la sudorazione è un’attività assolutamente necessaria al nostro corpo e svolge tre funzioni fondamentali. La termoregolazione è la principale ma inoltre la sudorazione aiuta la funzionalità tattile e prensile ed è l’espressione dell’emotività.

Prevenire la problematica della sudorazione eccessiva è dunque molto importante: vediamo come. Oltre alle normali pratiche igieniche andrebbero evitati gli indumenti troppo aderenti, specie se costituiti da fibre sintetiche. In farmacia si possono trovare particolari deodoranti a lunga durata, capaci di limitare il disturbo della sudorazione eccessiva grazie alla presenza di cloruro di alluminio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here