Fitocosmesi cos’è e come ci può aiutare nella vita quotidiana

0
80
fitocosmesi

Come si legge su internet e come possiamo sempre sentire da pubblicità e depliant, sempre più case cosmetiche e sempre più prodotti cosmetici cercano di raggiungere una sorta di purezza naturale in grado di farci godere di tutti gli effetti benefici degli ingredienti della natura.

Mentre però i prodotti acquistabili subiscono sempre l’intervento quantomeno chimico dell’uomo, la fitocosmesi è l’utilizzo cosmetico di prodotti estratti direttamente da elementi derivati dalla natura.

In passato la fitocosmesi era considerabile come la prima forma di utilizzo di prodotti al fine di raggiungere il benessere sia fisico che dell’aspetto esteriore.

Si tratta infatti di una pratica realmente millenaria che ricavava estratti vegetali in maniera diretta e li usava per migliorare la pelle e l’aspetto sia delle donne che degli uomini.

Col tempo e con i miglioramenti tecnologici e chimici, tutto questo è stato ovviamente snaturato, ma al giorno d’oggi la fitocosmesi è ancora possibile e ricercata.

I benefici della fitocosmesi e dove trovarli

Rispetto al normale utilizzo di cosmetici acquistati da case di produzione rinomate, la fitocosmesi può essere e può avere benefici più importanti soprattutto nella vita quotidiana.

Questo è ovviamente giustificabile dal fatto che non esistono dei passaggi chimici di trattamento per questi prodotti, visto che si tratta di estratti di tipo vegetale che poi agiscono sulla nostra pelle in maniera diretta.

Rispetto ai composti sintetici, che perdono la naturalità degli ingredienti per la sintetizzazione chimica, la fitocosmesi assicura i benefici della natura al 100% dato che non prevede alcun tipo di trattamento in laboratorio.

Tutti noi sappiamo che la natura è la fonte diretta di qualsiasi cosa l’essere umano relativamente produce. Tuttavia è proprio l’intervento umano quello che modifica e fa perdere potenzialità agli ingredienti con  suoi cambiamenti quantomeno scientifici.

Se l’uomo utilizzasse quello che la natura offre senza sottopassaggi chimici, si potrebbe godere di questi benefici senza alcun rischio e senza alcuna paura di perdere i risultati ottenibili.

Il benessere e il miglioramento sia corporeo che estetico potrebbero essere molto più validi se fossero diretti, ecco perché ancora oggi molte persone si fidano e utilizzano la fitocosmesi o i cosmetici di case di produzione che fondano la propria gamma di prodotti su questi principi.

Ma quali prodotti possono essere considerati fitocosmetici? Beh, parliamo di:

  • Oli essenziali, ovvero prodotti creati da sostanze naturali estratti da vegetali, animali o minerali che non subiscono alcuna modifica di nessun tipo.
  • Olio d’oliva.
  • Olio di soia.
  • Burro di Karité.
  • Germe di grano.
  • Ribes nero.
  • Olio di ciliegio.

Questi che vi abbiamo elencato sono solo alcuni delle centinaia di elementi che vengono utilizzati in maniera diretta per la fitocosmesi.

Il loro uso infatti viene portato a termine semplicemente con l’utilizzo diretto di essi come creme, realizzazioni di maschere fai da te, detergenti, scrub e bagni aromatici.

La fitocosmesi è dunque quella branca della cosmetica che, sin dal passato, usa la natura senza alterarla, assicurando il benessere del corpo al 100%, con risultati visibili, importanti e quasi immediati.

Se siete stanchi dunque di usare prodotti chimici, è la fitocosmesi la risposta che fa per voi. Apprezzerete la natura di più, quando le permetterete di aiutarvi a stare meglio nella vita quotidiana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here