Come dimagrire velocemente la pancia in vista dell’estate

0
99

L’estate è ormai alle porte e il momento della fatidica prova costume si avvicina sempre di più…peccato che i nostri buoni propositi di fare più attenzione all’alimentazione e di fare più attività fisica non siano stati rispettati e le rotondità sulla pancia non siano andate via!

Si sa infatti che la maggior parte delle persone concentra le adiposità proprio sulla pancia e sul giro vita.
I primi chili che si prendono finiscono quasi sempre proprio lì e ci fanno compagnia per tanto tempo.

Infatti non è così semplice liberarsi delle maniglie dell’amore che ci rendono più morbidi i fianchi.
Cosa fare allora? In questi casi, quello che serve è un piano d’attacco, vale a dire un piano alimentare e di allenamento mirato a sgonfiare e snellire il punto vita.

Non spaventatevi che pur quanto il detto reciti “se bello vuoi apparire, un poco devi soffrire”, quel che occorre fare non prevede alcuna sofferenza, né tantomeno digiuni.
Tuttavia, è importante impegnarsi, prefissarsi un obiettivo e portarlo a termine, altrimenti i risultati tarderanno ad arrivare o, molto probabilmente, non arriveranno proprio!

Ci raccomandiamo quindi di prendere seriamente in considerazione i consigli che seguono e di attivarsi veramente sotto i duplici punti di vista, alimentare e fisico, in quanto è difficile dimagrire solamente la pancia ed è altresì difficile avere un addome tonico senza fare degli esercizi mirati!

Cosa fare per avere la pancia piatta

Affinché la pancia sia piatta come tutti sogniamo, serve sia seguire una dieta equilibrata sia fare del movimento aerobico, come corsi fitness, corsa e camminata a passo sostenuto.

Escludendo i primi che richiedono un’iscrizione in palestra, la corsa e le camminate rappresentano una buona attività da fare per riattivare il metabolismo e buttare giù un po’ di pancia in vista dell’estate.
In particolar modo è opportuno poi aggiungere a quest’attività gli addominali, vale a dire gli esercizi fisici che rafforzano i muscoli della pancia.

Riconosciamo che possono essere noiosi e ripetitivi, ma nella fase di attacco, cioè quando si vogliono risultati visibili in breve tempo, occorre farli tutti i giorni.
Dieci minuti al giorno per quattro settimane possono fare la differenza.
Ovviamente, non vanno fatti degli addominali a caso, ma quelli che adesso vi proponiamo e che allenano tutta la zona dell’addome, la quale è costituita dal retto dell’addome, che è la parte centrale, dal quadrato dei lombi e dagli obliqui.

Affinché la pancia sia piatta occorre scolpire l’addome e fare diverse tipologie di addominali.

Quali esercizi scolpiscono l’addome

I crunch sono gli addominali più famosi ed anche più facili da eseguire, ma facendo solo quelli si allena solo la parte centrale dell’addome e, come abbiamo detto, l’addome è una zona formata da diversi muscoli e per averlo scolpito occorre allenarli tutti…e bene! Molto spesso infatti gli esercizi vengono mal eseguiti e questo può rallentare i risultati.

Inoltre, i crunch classici da supini con i piedi a terra ed il sollevamento del busto sono solo un tipo di crucci possibile.

Infatti, vi sono versioni leggermente più complicate che prevedono di partire dalla stessa posizione supina con gambe e braccia distese, quest’ultime sopra la testa, e di piegare le gambe al petto contemporaneamente all’alzata del busto.

O ancora, molto utile sono i crunch con le gambe tese che prevedono di partire in posizione supina con le braccia lungo il corpo e di sollevare poi perpendicolarmente al busto le gambe. Esse devono essere stese il più possibile e la schiena deve rimanere aderente al tappeto, non si deve inarcare.

Nel circuito giornaliero della fase d’attacco, ma anche di mantenimento, per avere la pancia piatta, non devono mancare i plank, classici ed obliqui, da eseguire poggiati sui gomiti oppure sui palmi delle mani. In base alla propria preparazione, si può iniziare con l’appoggio sui gomiti e provare a stare appoggiati sulle mani quando si è preso maggiore confidenza con l’esercizio e i muscoli dell’addome si sono rinforzati.

Cosa mangiare per dimagrire la pancia

Molto spesso la pancia ci sembra grossa, ma in realtà è solo gonfia! Anche lo stress, lo stile di vita e il modo in cui mangiamo possono causare dei gonfiori. Quando si mangia veloce, per esempio, sovraccarichiamo lo stomaco e si hanno delle difficoltà a digerire, cosa che molto spesso si traduce in una tensione a livello addominale.

Quindi, non è importante solo quel che si mangia, ma come si mangia. Ecco che il consiglio è quello di dedicare almeno mezz’ora ai pasti principali e di masticare lentamente, senza fretta.

E se proprio si ha poco tempo a disposizione…
beh, il segreto è fare porzioni più piccole o proprio scegliere qualcosa che può essere mangiato in pochi bocconi.
In ogni caso, utili anche in questo periodo dell’anno sono le tisane detox, le quali vanno assunte fredde.

Se in inverno si prendono bollenti, ora con la bella stagione si possono sempre consumare, ma a temperature differenti, quindi introdurre anche delle tisane al finocchio per esempio aiuta a sgonfiare e drenare.
In ultimo, la dieta ideale per la prova costume deve essere bilanciata e ricca di fibre, frutta e verdura di stagione, carni bianchi e pesce azzurro.

Come spezzafame e spuntini in vista di un allenamento o di un pasto più leggero consigliamo yogurt, mele e mandorle, alimenti che donano il giusto apporto di nutrienti senza appesantire né far patire la fame.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here