Come può aiutare l’aloe vera il nostro organismo?

0
102
aloe-vera-come-aiuta

L’ Aloe è una pianta appartenente alla famiglia delle Liliacee; ne esistono più di 200 varietà, ma la migliore è senza dubbio quella detta “Aloe vera” (nome scientifico: Aloe barbadensis Miller).

E’ questa la varietà che apporta al nostro corpo grandi benefici e che contiene oltre 200 principi attivi, carboidrati, proteine, sali minerali, vitamine (C, E, B2 e B6), aminoacidi ed enzimi.

Quali sono i benefici dell’aloe?

Sin dall’antichità l’aloe è stata impiegata per i suoi effetti terapeutici e non c’è da stupirsi, considerate le sue innumerevoli qualità: svolge una funzione antibatterica e cicatrizzante, stimola il sistema immunitario e l’attività dei globuli bianchi (che servono alla nostra difesa interna), regolarizza la flora batterica intestinale, riduce il colesterolo, abbassa i livelli di zuccheri nel sangue, ha potere lassativo, contribuisce a regolarizzare la peristalsi intestinale, accelera la rigenerazione delle cellule epiteliali, è lenitiva in caso di ferite e scottature lievi (come eritemi solari o piccole ustioni).

Entriamo nel dettaglio dei problemi per cui può essere utile adoperarla.

Problemi gastrointestinali

L’aloe vera migliora le funzioni digestive e – come abbiamo accennato – regolarizza la flora batterica intestinale, aiuta cioè a proteggere le mucose che rivestono l’interno dell’intestino, creando una specie di barriera protettiva. E’ quindi utile a chi è affetto da gastrite, ulcera, colite, sindrome dell’intestino irritabile, bruciori di stomaco o reflusso gastrico.

Strappi o dolori muscolari

Grazie al suo contenuto di steroidi, l’aloe è antinfiammatoria ed energizzante. Lenisce, pertanto, quei dolori che coinvolgono i muscoli, come anche distorsioni o tendiniti.

Problemi osteo-articolari

Sempre grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, l’aloe vera è utilissima per chi è afflitto, per esempio, da reumatismi o artriti.

Infiammazioni e ferite

E’ efficace nel ridurre le infiammazioni e nel velocizzare il processo di cicatrizzione delle ferite, poiché accelera la rigenerazione cellulare.

Infezioni

Grazie alla sua funzione antibatterica, antivirale e antimicotica, questa pianta può essere adoperata in tutte quelle infezioni causate da virus o batteri (come la “candida albicans”) o contro i funghi.

Per drenare e depurare

L’aloe è perfetta per tutti coloro che vogliano disintossicare e depurare il proprio organismo.

In ultimo, non possiamo dimenticare la sua funzione anti-age: avrete già notato che l’aloe costituisce spesso l’ingrediente principale di creme di bellezza o di prodotti per il corpo.

Già, perché l’aloe vera può essere un formidabile alleato nella cura della pelle, dei capelli e, persino, delle unghie. Essa, infatti, è un ottimo antiossidante; è cioè ricca di sostanze (come le vitamine e gli amminoacidi) che combattono i radicali liberi, principali responsabili dell’invecchiamento.

In cosa viene utilizzata l’aloe vera, Scopriamolo!

  • in preparazioni cosmetiche
  • in gel da applicare localmente sulla pelle
  • in preparati da bere: si tratta del gel estratto dall’interno delle foglie che contiene gli elementi nutrizionali preziosi per la salute (aminoacidi, minerali, vitamine, ).

    Per impedire che se ne perdano le proprietà, tra la raccolta dell’aloe vera, l’estrazione del gel e l’imbottigliamento, viene effettuata una stabilizzazione che contrasta il processo di ossidazione e che mantiene fresco ed efficace il gel. La consistenza gelatinosa è perfetta soprattutto in caso di problemi gastrointestinali.

    Se ne consiglia l’assunzione di un bicchiere al giorno, soprattutto nei periodi di stress fisico o psicologico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here